X Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui.
Icona Whatsapp

News

BONUS MOBILITA’: APERTE LE NUOVE RICHIESTE ONLINE PER OTTENERE IL RIMBORSO

Dal 14 gennaio 2021 al 15 febbraio 2021 è possibile richiedere il rimborso per il bonus mobilità di bici e monopattini elettrici


Dal 14 gennaio 2021 al 15 febbraio 2021 è possibile richiedere il rimborso per il bonus mobilità di bici e monopattini elettrici

Sono stati riaperti i termini per richiedere il Bonus Mobilità per coloro che non sono riusciti ad accedere ai fondi del click day di dicembre 2020

Per il 2021 sono state stanziati ulteriori 100 milioni di euro per il bonus mobilità 2020 (clicca quì per guardare il nostro video sul Bonus 2020 per maggiori informazioni)destinati per chi ha acquistato un veicolo a due ruote tra il 4 maggio e 2 novembre 2020 e non ha ancora ottenuto l’incentivo.

Secondo i dati diffusi dal Ministero dell’ambiente sul numero delle richieste effettuate per ottenere il bonus mobilità nel 2020, gli acquisti di biciclette e monopattini sono stati 558.725 dietro sovvenzione di 215 milioni di euro previsti per Programma sperimentale per la mobilità sostenibile.

Sul totale di 590.188 utenti registrati sulla piattaforma www.buonomobilita.it nel corso delle giornate del 3 e 4 novembre, 257.949 hanno beneficiato del buono mobilità per l’acquisto di un mezzo di trasporto ecosostenibile e 300.776 hanno ottenuto il rimborso di un acquisto già effettuato in precedenza.

Ad oggi sono 299.697 i rimborsi inviati ai cittadini per un importo di oltre 99 milioni di euro.

Che cos’è il Bonus Mobilità?

E’ un contributo, che copre fino al 60% della spesa sostenuta previsto dall’articolo 229 del Decreto Rilancio per l’acquisto di un veicolo green come biciclette, bici a pedalata assistita (e-bike), monopattini elettrici e dispositivi segway.

Ci sono 3 diversi tipi di bonus a seconda del mezzo scelto dal cittadino, partendo da 150 euro fino al valore massimo di 500 euro.

Possono richiedere il bonus mobilità tutte le persone che siamo maggiorenni e risiedano in Capoluoghi di Regione, Capoluoghi di Provincia, Comuni delle quattordici Città metropolitane (Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, palermo, Reggio Calabria, Roma, Torino e Venezia). Comuni con popolazione superiore ai 50.000 abitanti.

Il bonus sarà versato direttamente sul conto corrente indicato all'atto di presentazione della richiesta.

Come ottenere il Bonus Mobilità

Dal 14 gennaio 2021 al 15 febbraio 2021 si può richiedere l’incentivo per agevolare la mobilità sostenibile, ma solo se si possiedono i seguenti requisiti.

  • Essere in possesso della fattura che attesti l’acquisto del veicolo green

- Avere effettuato l’acquisto tra il 4 maggio 2020 e il 2 novembre 2020

- Identificarsi, tramite SPID, sul portale buonomobilia.it

- Non avere usufruito precedentemente del bonus

Cosa inserire nell’area riservata

Una volta aperto il proprio account personale bisognerà inserire.

- i propri dati

- iban

- il valore del bene o servizio acquistato

- la documentazione attestante l'acquisto (copia elettronica in formato PDF, JPG o PNG (max 3MB)

Fino al 15 febbraio 2021 è possibile accedere alla propria area riservata per apportare eventuali modifiche ai dati e alla documentazione inseriti.

Rimborsi Dopo Il 15 Febbraio

Il Ministero dell’ambiente ha precisato che il contributo sarà erogato successivamente al 15 febbraio 2021.

Bonus Rottamazione

La grande novità del 2021 e il Bonus destinato alla rottamazione di vecchi veicoli. Questo incentivo è partito il 1 Gennaio 2021 e terminerà il 31 Dicembre 2024 entrando a far parte del Decreto Clima.

Il fondo destinato a questo provvedimento si aggira intorno ai 180 milioni di euro e il contributo sarà destinato ai comuni che sono stati sanzionati per non aver rispettato le direttive europee sulla qualità dell’aria.

Invece se si vuole rottamare la vecchia bici entro il Dicembre 2024 è previsto un secondo contributo. Per fare richiesta di rimborso bisogna essere in possesso della fattura d’acquisto e si può procedere alla presentazione della domanda con lo SPID.

Il contributo previsto è pari a 1.500 euro per chi rottama auto di classe Euro 3 o inferiore e di 500 euro se si abbandona il vecchio motociclo di classe Euro 2 o 3. L’incentivo potrà essere speso fino al 31 Dicembre 2024 per l’acquisto di un nuovo veicolo.

Il bonus rottamazione può essere cumulato al bonus mobilità 2020.

CONTATTACI


RICHIEDI UN PREVENTIVO

Nome e Cognome: *

Indirizzo Email: *

Telefono:

Città: *

Messaggio: *

Compilando il seguente modulo autorizzo il trattamento dei miei dati personali per gli usi consentiti dalla legge ai sensi dell'art.13 del Dl 196/03 - Termini e Condizioni




Pubblicato il: 21/01/2021

Condividi su:

ALTRE NEWS

         
Sviluppato da InfoMyWeb - Presenti su Tuscia in Vetrina - Credits